Hatha Yoga

“Il tuo cuore non deve aprirsi agli altri. Il tuo cuore deve aprirsi a te”

L’hatha yoga è lo yoga più famoso in Occidente e si presenta come il ramo più fisico del Raja Yoga (lo yoga della meditazione). L’ Hatha Yoga Pradipika è la scrittura di riferimento suddivisa in 4 capitoli che descrivono come la pratica agisce su livelli differenti.

  • Asana – rinforzano il corpo, lo mantengono in salute e lo purificano.
  • Pranayama – pratiche per il controllo del prana (forza vitale, respiro) purificano i canali sottili nervosi (le nadi) favorendo lo scorrere uniforme dell’energia nel corpo.
  • Mudra – sigilli che risvegliano l’energia Kundalini
  • Samadhi – unione. Percezione interiore di uno stato di coscienza espanso, il fine ultimo del tutto.

Lo scopo originale dell’Hatha Yoga è preparare il corpo alla meditazione silenziosa attraverso una pratica completa di asana, pranayama e meditazione per risvegliare corpo, mente e anima del praticante ad una profonda evoluzione spirituale, verso stati di coscienza sempre più espansi. Ogni posizione diventa uno strumento per il benessere mentale e produce nel sadhaka (il praticante) stati interiori di pace, gioia, unione.

Patanjali scrive: “Yogas chitta vritti nirodha” significa – lo Yoga quieta i vortici della mente –

Benefici fisici
  • Armonia di corpo, mente e spirito
  • Salute radiosa e maggior energia vitale
  • Consapevolezza fisica: imparare ad osservare le reazioni del corpo
  • Si attiva la forza di autoguarigione dell’organismo
Benefici mentali
  • Presenza mentale e centratura
  • Armoniosa integrazione della personalità e la corrispondente eliminazione dei “complessi” psicologici
  • La pratica viene diretta non verso apparenze esteriori, ma all’interno del proprio Sè
  • Rilassamento profondo
Controindicato se ..
  • praticato “fai da te” soprattutto se sei principiante 
  • ridotto e depotenziato a stretching e ginnastica.

Gallery

Condividi!!!